Home/Perché scegliere CROHMIQ

Motivi per scegliere croHMIQ® per le tue borse in blocco

  • Oltre 40 milioni di CROHMIQ FIBC utilizzati in modo sicuro, incluso un uso esteso in ambienti infiammabili pericolosi
  • Solo la tecnologia brevettata di CROHMIQ fornisce un livello di sicurezza pari a un FIBC conduttivo correttamente radicato, ma senza i rischi di errore umano. Per questi motivi, le principali aziende globali continuano a passare da FIBC di tipo C e tipo B FIBC alla sicurezza ottimale di CROHMIQ FIBC
  • Oltre 8 milioni di CROHMIQ FIBC riutilizzati in modo sicuro dopo la ristrutturazione a secco o bagnato
  • Le proprietà di CROHMIQ sono permanenti; pertanto, le sue prestazioni dissispettacolive statiche non decadeno con il tempo né lavare durante i processi di ricondizionamento bagnato come molti pseudo tipo D FIBC fanno
  • La messa a terra di CROHMIQ FIBC non è necessaria, ma CROHMIQ può essere messa a terra in modo sicuro per applicazioni che richiedono sacchetti di rinfusa a terra
  • Riconosciuto a livello internazionale come tessuto FIBC statico di tipo D leader
  • Comprovata esperienza nella sicurezza di CROHMIQ FIBC
  • Il tessuto CROHMIQ è conforme ai contatti alimentari della FDA e dell’UE, incluse 21 parti CFR 177.1520, 177.1630 e 178.2010 e Regolamenti CE/UE n. 1935/2004 e No.
  • Ricerca e sviluppo continuo nella tecnologia di tipo D per le sacche a rinfusa
  • Laboratori di test di classe mondiale di proprietà dell’azienda per type D FIBC e altri sacchetti di rinfuse antistatici e conduttivi
  • Supporto tecnico globale da parte di esperti sulla tecnologia FIBC elettrostatica di tipo D
  • Rete mondiale di convertitori CROHMIQ FIBC
  • Test approfonditi da parte dei principali laboratori di test e clienti del mondo
  • Aggiornamenti continui del sito web che forniscono un supporto tempestivo e tecnico sui prodotti
  • Gli esperti di Texene sono membri dei Comitati Nazionali degli Stati Uniti e del Regno Unito del Team di Manutenzione IEC 7 che lavorano per lo sviluppo di standard di test responsabili per la protezione statica FIBC
  • Conforme agli standard di sicurezza nazionali e internazionali più recenti, tra cui IEC 61340-4-4: 2018, IEC/TS 60079-32-1: 2013, NFPA 77: 2019, NFPA 652: 2019, NFPA 654: 2017 e JNIOSH TR No. 42 (2007).