Home/Norme internazionali per la protezione statica FIBC

Norme per la protezione statica FIBC

Il Comitato Tecnico ISO TC122 ha la responsabilità della standardizzazione nel campo dell’imballaggio per quanto riguarda la terminologia e le definizioni, le dimensioni dell’imballaggio, i requisiti di prestazioni e i test. Il Comitato Tecnico è suddiviso in un certo numero di gruppi di lavoro (WG) ciascuno con responsabilità per un diverso tipo di imballaggio o aspetto di standardizzazione. C’è anche un Sotto-Comitato (SC) di TC122 che ha la responsabilità di standardizzare i requisiti di prestazioni e test per i mezzi di imballaggio, pacchetti e carichi di unità, TC122/SC3. Gli standard sviluppati da TC122/SC3 comprendono la serie che riguarda gli imballaggi di trasporto per merci pericolose (ISO 16101, ISO 16103, ISO 16106 e ISO 16883) e FIBC per merci non pericolose (ISO 21898). Come il suo comitato madre, anche TC122/SC3 è diviso in gruppi di lavoro, uno dei quali (WG9) è responsabile delle proprietà elettrostatiche della FIBC. Infatti, wG9 è parte integrante di un gruppo di lavoro congiunto (JWG) istituito da ISO e IEC.

Il Comitato Tecnico Elettrotecnico IEC TC101 ha la responsabilità della standardizzazione nel campo dell’elettrostatica, e in particolare dei metodi di prova per valutare la generazione, la ritenzione e la dissipazione delle cariche elettrostatiche e per accertare l’effetto delle scariche elettrostatiche e di altri fenomeni elettrostatici. TC101 è suddiviso in gruppi di lavoro e gruppi di progetto (PT) ciascuno con responsabilità per diversi gruppi di prodotti o fenomeni elettrostatici. Il WG7 è stato istituito per sviluppare uno standard internazionale che copre:

  • la valutazione delle proprietà elettrostatiche di tutti i tipi di FIBC che sono destinate ad essere utilizzate per le polveri combustibili e/o in ambienti infiammabili o esplosivi;
  • una definizione di tipi di FIBC in relazione alla loro costruzione e uso previsto;
  • specifica dei metodi e dei requisiti di prova elettrica.

Poiché l’ambito di applicazione della IEC TC101 consente solo di sviluppare metodi di prova standard e mezzi di valutazione, è necessario un collegamento formale con isO TC122, che ha l’autorità di sviluppare requisiti di prestazione standard e classificazioni per i gruppi di prodotti che copre. Il collegamento assume la forma di un gruppo di lavoro congiunto (JWG7). IEC è l’organizzazione principale e quindi JWG7 viene convocato nell’ambito di IEC TC101. WG9 di ISO TC122/SC3 è inrealtà un comitato virtuale che non si riunisce mai. Tuttavia, i membri del WG9 nominati dai membri ISO partecipano attivamente alle riunioni del JWG7.

Il primo standard sviluppato da JWG7 è stato pubblicato nell’ottobre 2005 come logo congiunto, cioè IEC/ISO 61340-4-4.

Struttura del profilo di IEC/ISO 61340-4-4: 2005

  1. Requisiti per l’etichettatura FIBC che pretendono la conformità con lo standard;
  2. Requisiti di prestazioni:
    1. Proprietà necessarie per evitare la propagazione delle scariche del pennello (Tipo B, Tipo C e Tipo D);
    2. Proprietà necessarie per FIBC destinate ad essere diterrate (Tipo C);
    3. Proprietà richieste per FIBC non destinato ad essere terra (Tipo D);
  3. Metodi di prova:
    1. Tensione di scomposizione (Tipo B, Tipo C e Tipo D);
    2. Prove di accensione (tipo D);
    3. Resistenza a terra (Tipo C);
  4. Informazioni da includere in un report di prova.

Il test di accensione si basa su procedure sviluppate e utilizzate nel corso di molti anni da autorità di test indipendenti come BTTG, Chilworth Technology, Swiss Institute for Promotion of Safety & Security e dal leader del settore Texene, LLC. Le procedure simulano le condizioni effettive in cui viene utilizzato FIBC. La carica elettrostatica viene generata quando polveri, granuli o pellet vengono caricati o svuotati dalla FIBC. Affinché qualsiasi FIBC sia considerata sicura, occorre dimostrare che, in tali condizioni di ricarica, non vengono prodotti scarichi incendiari dalla FIBC stessa. Lo scopo della standardizzazione della procedura di prova è quello di garantire l’applicazione universale delle condizioni di prova corrette. La corrente di ricarica stabilita da JWG7 e incorporata nello standard è di 3 A. L’atmosfera infiammabile specificata nello standard simula il metanolo (il solvente più facilmente igniabile che può essere presente quando si utilizza la FIBC) con un’energia di accensione minima di 0,14 mJ.

IEC/ISO 61340-4-4 è stato pubblicato come Standard Internazionale completo nell’ottobre 2005.

Le procedure di prova specificate nella IEC/ISO 61340-4-4-4 sono destinate principalmente ai fini della qualificazione del tipo, per dimostrare che una particolare progettazione di FIBC costruita con materiali specifici è sicura per l’uso in presenza di atmosfere infiammabili o esplosive. Altri metodi di prova possono essere più appropriati per i test di controllo di qualità di routine.

In Europa, il CENELEC ha recentemente pubblicato un Codice di condotta per evitare i rischi dovuti all’elettricità statica (CLC/TR 50404:2003). Le origini di questo documento sono due vecchi codici stabiliti dal Regno Unito e dalla Germania, BS 5958 e H 1/200. I due codici sono stati originariamente combinati in un documento di orientamento pubblicato come rapporto CENELEC R044-001 nel 1999. Da allora il Comitato Tecnico CENELEC CLC/TC44X ha lavorato per aggiornare e migliorare il documento con il contributo di esperti che rappresentano i Comitati Nazionali di tutta Europa. CLC/TR 50404 è stato inviato a IEC per lo sviluppo come standard internazionale.

CLC/TR 50404 copre la maggior parte dei processi industriali che coinvolgono la movimentazione di solidi, polveri, liquidi, spray, gas, vapori ed esplosivi. Ha una sezione dedicata alla FIBC. Per la prima volta in qualsiasi standard, FIBC sono descritti utilizzando la classificazione dei tipi che è stato utilizzato nell’industria per molti anni. In riconoscimento del record di sicurezza stabilito da CROHMIQ blu™ FIBC protettiva statica nell’ultimo decennio, la classificazione formale adottata dagli esperti CENELEC include il tipo D FIBC portatoalla alla luce e, inoltre, CLC/TR 50404 specifica che il tipo D FIBC portato alla luce può essere utilizzato in tutte le aree con uguale sicurezza come FIBC di tipo C a terra, come illustrato nella tabella seguente:

Uso sicuro di diversi tipi FIBC

All’interno di FIBC Atmosfera circostante FIBC
Atmosfera non infiammabile Atmosfera esplosiva della polvere Gas esplosivo o vapore
Non infiammabile
MIE > 1000 mJ
A B C D B C D C D
MIE da 3 mJ a 1000 mJ B C D B C D C D
MIE < 3 mJ C D C D C D

Definizioni dei tipi FIBC

FIBC Tipo A I FIBC di tipo A sono realizzati in tessuto non conduttivo e non forniscono alcuna protezione contro l’elettricità statica.
FIBC Tipo B FiBC Tipo B sono realizzati in tessuto non conduttivo. Si differenziano dalla FIBC di tipo A in quanto la tensione di rottura attraverso il tessuto, compreso qualsiasi rivestimento, deve essere sufficientemente bassa da evitare scariche propaganti del pennello.

Gli scarichi delle scintille possono verificarsi dalla superficie della FIBC di tipo B se diventano contaminati o rivestiti con materiale conduttivo (ad esempio acqua, grasso o olio). Precauzioni devono essere prese per evitare tale contaminazione e per evitare oggetti conduttivi come strumenti o graffette metalliche collocate sulla FIBC.

FIBC Tipo C FiBC Tipo C sono realizzati interamente in tessuto conduttivo o da un tessuto non conduttivo con fili conduttivi interconnessi o filamenti. Il modello di fili conduttivi o filamenti è:
una griglia che racchiude un’area di tessuto non conduttivo non superiore a 25 cm2, o una striscia di 20 mm, nel qual caso ogni filo o filamento deve essere interconnesso in due punti separati (di solito ad entrambe le estremità). FiBC Tipo C deve essere dotato di un punto di messa a terra a cui tutti i pannelli conduttivi, fili o filamenti sono collegati elettricamente. La resistenza al punto di messa a terra da qualsiasi luogo su un tessuto conduttivo e da fili conduttivi o filamenti deve essere inferiore a 108 ohm (aggiornato a meno di 107 ohm nella seconda edizione di IEC 61340-4-4 – vedi sotto). I loop di sollevamento di FIBC di tipo C devono anche contenere fili conduttivi o filamenti con una resistenza al punto di messa a terra inferiore a 108 ohm (aggiornato a meno di 107 ohm nella seconda edizione di IEC 61340-4-4 – vedi sotto). FIBC Type C deve anche soddisfare i requisiti di tensione di rottura di FIBC Type B.In ordine per evitare scarichi di scintille che potrebbero innescare un’atmosfera infiammabile o esplosiva, è essenziale che IL TIPO C FIBC sia sempre a terra in modo sicuro. Un’etichetta deve essere allegata alla FIBC che indichi la posizione dei punti di messa a terra e indichi chiaramente l’obbligo di messa a terra. Le persone non radicate possono essere caricate attraverso la normale attività e potrebbero poi scaricarsi a terra quando si tocca il tipo C FIBC. È essenziale seguire la normale pratica sicura e garantire che tutti i conduttori, comprese le persone, siano radicati in presenza di atmosfere infiammabili o esplosive.
FIBC Tipo D FIBC Tipo D sono realizzati in tessuto che permette di dissipare la carica senza essere collegato a terra. I tessuti FIBC di tipo D di solito contengono fili conduttivi o filamenti che dissipano la carica in modo sicuro nell’atmosfera con scariche di corona a bassa energia. Alcuni FIBC di tipo D hanno un rivestimento a bassa resistenza che può ridurre il rischio di scarichi incendiari.
La messa a terra del tipo D FIBC non è necessaria. Per essere qualificato come sicuro per l’uso in presenza di atmosfere infiammabili o esplosive deve prima dimostrare che FIBC Tipo D non produce scarichi incendiari in condizioni realistiche.Nota: Le condizioni e le procedure di prova utilizzate per dimostrare l’assenza di scarichi incendiari sono specificate nel progetto IEC 61340-4-4.FIBC Type D deve anche soddisfare i requisiti di tensione di rottura di FIBC Type B.Ungrounded conduttori tali tamburi metallici o persone possono essere caricati quando posizionato vicino a qualche FIBC Tipo D. È essenziale seguire la normale pratica sicura e garantire che tutti i conduttori siano a terra in presenza di atmosfere infiammabili o esplosive. Gli scarichi delle scintille possono verificarsi dalla superficie del FIBC di tipo D se vengono contaminati o rivestiti con materiale conduttivo (ad esempio acqua, grasso o olio). Precauzioni devono essere prese per evitare tale contaminazione e per evitare oggetti conduttivi come strumenti o graffette metalliche collocate sulla FIBC.

IEC 61340-4-4 Ed. 3.0

La terza edizione di IEC 61340-4-4 è stata pubblicata nel gennaio 2018. Le principali modifiche rispetto alla seconda edizione sono:

  • Alla luce di nuove prove sperimentali, la resistenza al limite di terra per il tipo C FIBC torna a 108 ohm, come nella prima edizione.
  • La classificazione delle fodere interne di tipo L1 è stata rivista ed estesa per includere fodere interne di tipo L1C realizzate con materiali multistrato con uno strato interno conduttivo.
  • L’etichettatura per le sralline di tipo B, tipo C e tipo D deve includere un riferimento a IEC TS 60079-32-1 per la guida sulla messa a terra (terra).

NATIONAL FIRE PROTECTION ASSOCIATION (NFPA) STANDARDS

Le linee guida sull’uso sicuro di sacchetti di rinfusa protettivi statici forniti in IEC 61340-4-4 è stato incorporato nelle ultime edizioni di:

  • NFPA 77: Pratica raccomandata sull’elettricità statica
  • NFPA 652: Standard sui Fondamenti della Polvere Combustibile
  • NFPA 654: Standard per la prevenzione delle esplosioni di incendi e polveri dalla produzione, la lavorazione e la movimentazione di solidi di particolato combustibile

Questi standard NFPA specificano che il tipo B, il tipo C e il tipo D FIBC devono essere testati e soddisfano i requisiti di IEC 61340-4-4 prima dell’uso in ambienti pericolosi.