FAQ SU CROHMIQ®

DOMANDE FREQUENTI

COS’È UN TESSUTO CON MARCHIO CROHMIQ®?

CROHMIQ è un tessuto brevettato, in polipropilene, protettivo e statico di tipo D utilizzato per la fabbricazione di sacconi o FIBC (Flexible Intermediate Bulk Container) isolati per l'uso di gas infiammabili, vapori e polveri. I sacconi realizzati con il tessuto della CROHMIQ offrono una protezione statica dissipando la formazione di cariche statiche sui sacconi e limitando l'energia delle scariche per evitare un innesco dell'ambiente infiammabile.

I sacconi protettivi e statici della CROHMIQ vengono utilizzati dalle aziende di Fortune 500 e da tante altre per una vasta gamma di applicazioni in cui sono presenti gas infiammabili o vapori quali etilene, toluene o metano, o polveri infiammabili come amido di mais, resine e fertilizzanti.

CROHMIQ FIBC hanno un record di sicurezza eccezionale con oltre 40 milioni FIBC utilizzati dal 1995.

Gli speciali filamenti statici e dissipativi brevettati del tessuto dissipano le cariche statiche con l’ effetto corona.

L'uso di sacconi statici e protettivi della CROHMIQ elimina la necessità per gli addetti di eseguire la messa a terra prima del riempimento o dello svuotamento. Le prestazioni dissipative statiche sono fornite direttamente dal tessuto e non necessitano di particolari metodi di costruzione. La proprietà statica dissipativa non si deteriora con il corso del tempo e mantiene le sue proprietà protettive attraverso multipli cicli di rinnovo.

I sacconi di Tipo C utilizzano una superficie o una rete conduttiva per condurre la carica statica dalla superficie del saccone al terreno. Questi sacconi danno una protezione statica sicura ed efficace solo se sono ben costruiti e messi a terra. Tutti gli elementi conduttori all'interno dei sacconi di Tipo C con messa a terra devono essere interconnessi alla scheda di messa a terra che a sua volta deve essere messa a terra durante il riempimento e lo svuotamento del super sacco. Quando i sacconi con messa a terra non sono messi a terra, agiranno come conduttori isolati. La carica immagazzinata in un saccone trasformato in un conduttore isolato può incendiare i vapori infiammabili come conseguenza di scariche con sufficiente energia infiammabile.

COS’È UN SACCONE DI TIPO D?

I sacconi di Tipo D non richiedono la messa a terra per dare sicurezza e protezione efficace da pericolose cariche statiche. Il tessuto ha proprietà antistatiche che dissipano i cambiamenti statici per evitare piccole scintille e scariche potenzialmente esplosive. Gli ingegneri della CROHMIQ hanno inventato la tecnologia di tipo D e il primo brevetto è stato assegnato nel 1995. Il CENELEC ha creato la classificazione di sacconi di Tipo D dopo l'introduzione della rivoluzionaria tecnologia della CROHMIQ.

PERCHÉ UN SACCONE DI TIPO D È PREFERIBILE A UNO DI TIPO C?

Secondo gli esperti del settore, una delle principali cause di incidenti industriali che riguardano i sacconi è il saccone di tipo C con una connessione a terra guasta o mancante (vedi l'articolo di Britton). I sacconi di tipo C conduttori e isolati sono estremamente pericolosi, perché possono generare scintille energetiche che possono facilmente dare fuoco a gas e vapori infiammabili e alle polveri più infiammabili. La corretta messa a terra di un saccone di tipo C è soggetta a errore umano. Il tessuto dei sacconi protettivi e statici di tipo D realizzati dalla CROHMIQ non ha esigenze particolari per quanto riguarda la costruzione e non richiede la messa a terra.

COME SONO STATI IDENTIFICATI I PROBLEMI STATICI?

I potenziali pericoli statici, nelle sedi in cui sacconi vengono riempiti e svuotati, dipendono dal tipo e dalla forma del prodotto trasportato, dal sistema di gestione dei materiali durante il riempimento o lo svuotamento, dall'ambiente infiammabile e dalle procedure di sicurezza in uso. Dal momento che i sacconi hanno un carico di lavoro sicuro pari a 5:1 o 6:1, il saccone dovrebbe avere un livello di sicurezza sulla protezione statica. Una valutazione dei materiali utilizzati, dei macchinari e dei processi risulta necessaria per determinare il pericolo di scariche statiche.

COSA SONO CENELEC E IEC?

Il CENELEC, Comitato Europeo di Normazione Elettrotecnica, è stato creato nel 1973 ed è un’organizzazione non-profit composta dai tecnici dei Comitati Elettrotecnici Nazionali di 23 paesi europei.

L’IEC (Commissione Elettrotecnica Internazionale) è stata fondata nel 1906 a St. Louis, Missouri, ed è attualmente composta da 40 paesi tra cui gli USA. Il suo scopo consiste nello stabilire gli standard per una vasta gamma di prodotti elettrici al fine di promuovere il commercio internazionale.

COME SONO STATI TESTATI I SACCONI DI TIPO D?

Sono necessari due test per dimostrare la sicurezza del Tipo D FIBC: misurazione della tensione di guasto su tessuti e test di accensione di sacconi sfusi di dimensioni complete. I metodi di prova sono specificati nella norma internazionale IEC 61340-4-4.

La tensione di ripartizione determina la capacità del tessuto di impedire gli scarichi pericolosi della spazzola di propagazione (PBD). Un campione è collocato tra due elettrodi la tensione aumentata fino al guasto elettrico si verifica. Il tessuto è considerato sicuro contro PBD se la guasto accade sotto 6 kV.

Per le prove di accensione, il tasso di carica (corrente), l'energia minima di accensione (MIE) del materiale infiammabile, e l'umidità relativa sono i parametri di prova critici tra i vari che devono essere controllati al fine di stabilire le prestazioni di sicurezza di saconni di Tipo D.

Il metodo di prova simula attentamente la movimentazione industriale delle polveri utilizzando un apparato di prova che riempie e svuota FIBC con pellet di polipropilene in condizioni ambientali controllate. Una sonda di gas infiammabile è usata per misurare il rischio di ignizione degli scarichi statici dal FIBC usando le miscele di gas di MIE definite. I parametri di prova specificati nella IEC 61340-4-4 sono intesi a simulare le peggiori condizioni di caso previste nell'industria.

QUALI TEST SONO STATI ESEGUITI SU CROHMIQ?

I sacconi della CROHMIQ sono stati testati con successo dal 1995 con il metodo descritto in IEC 61340-4-4 dai principali laboratori, dai clienti, e anche dai concorrenti sotto condizioni di prova differenti. TEXENE dispone di laboratori all’avanguardia per il suo costante impegno a favore della sicurezza, della ricerca e dello sviluppo di nuovi prodotti.

COS'È IL PROGRAMMA CSC

CSC sta per Certificazione di Sicurezza Continua, un programma unico fornito da Texene ai clienti e agli utenti finali. Il programma CSC prevede la qualifica di sicurezza iniziale dei sacchetti di protezione statica CROHMIQ per garantire che ogni progetto soddisfi i requisiti essenziali di sicurezza della IEC 61340-4-4 per il Tipo D FIBC. Dopo la qualifica di sicurezza iniziale, i campioni casuali di produzione dei sacchetti all'ingrosso CROHMIQ sono riprovati per accertarsi che continuino a fornire la sicurezza richiesta dagli utenti finali.

I SACCONI DELLA CROHMIQ POSSONO ESSERE RIUTILIZZATI?

I sacconi statici e protettivi della CROHMIQ sono stati rimessi a nuovo con processi di pulitura a secco e in umido e poi riutilizzati dai clienti. E’ possibile un uso multiplo dei sacconi della CROHMIQ grazie ad programma creato appositamente per la messa a rinnovo che include anche i test sulla sicurezza.

COME SI VALUTA UN SACCONE DI TIPO D?

Quando si acquista un saccone di Tipo D, è importante capire la natura del pericolo statico e il livello di sicurezza necessario per proteggere i dipendenti e i clienti. Il saccone è solo un elemento che fa parte di un sistema di gestione dei materiali elettrostaticamente sicuro ed efficace. Si consiglia di osservare bene il metodo usato nei test, l’energia minima d’accensione, e i tassi di carico utilizzati, per determinare il livello di prestazioni sulla sicurezza.

DOVE SI ACQUISTANO I SACCONI DELLA CROHMIQ?

TEXENE è orgogliosa di offrire il tessuto della CROHMIQ a una vasta rete globale di fornitori di sacconi di qualità. Questi principali produttori di sacconi progetteranno, produrranno e consegneranno in tutto il mondo i sacconi protettivi e statici di Tipo D fatti con il tessuto della CROHMIQ in base alle vostre esigenze. Il tessuto della CROHMIQ è disponibile in due colori, blu CROHMIQ ™ e bianco CROHMIQ ™. Contattare il nostro personale di vendita per ulteriori informazioni o per individuare il produttore di sacconi della CROHMIQ a voi più vicino.

© 2019 CROHMIQ. All rights reserved.